Caro Giuliano, l’officina politica ha svolto le proprie votazioni interne e il candidato che sarà da noi pubblicamente sostenuto, a seguito dei 4 incontri…. (rullo di tamburi) ….sei TU!!!!

Quando sulla tua mail compare un messaggio così, ti riconcili con il web. Quel web che ormai succhia troppe energie e che, tu lo voglia oppure no, ti tiene incollato allo schermo del computer invece che sulle pagine di un libro, o semplicemente seduto sul divano con in bicchiere di vino fresco accanto. Vedi il mittente e l’oggetto del messaggio e pensi che è un’altra fatica: impegni nuovi di lavoro, cose da fare, domande complicate a cui rispondere. Poi, però, appunto, ti arriva un messaggio così e ti ritrovi a sorridere, contagiato dal buon umore che trasmette. Allora, mi spiego: il messaggio arriva dai ragazzi di 11 metri, un’associazione di giovani preparati e appassionati che sono molto impegnati sui temi della politica e che hanno fatto un gran lavoro sulle primarie. Caparbi e instancabili, hanno voluto incontrare uno a uno i quattro candidati; li hanno sottoposti a un vero e proprio interrogatorio stringente; hanno analizzato e messo ai voti le loro risposte e alla fine, come si fa in democrazia, hanno votato. La sera in cui è toccato a me, ero stremato. La mia corsa io l’ho cominciata molto prima degli altri; sono un grande combattente e la resistenza per me è una religione, ma quella sera ero davvero esausto.

Eppure, ecco i risultati: Pisapia, 46,7%; Boeri 23,3%; Onida 20%; Sacerdoti 10%.

Con dei supporter così, mi sento davvero undici metri sopra il cielo!