Venerdì 17, ore 17. Pensate che da parte di padre sono di origini napoletane… Così, quando il mio comitato elettorale ha proposto questa data per il nuovo incontro, ho toccato ferro e se ce lo avessi avuto anche un cornetto, come mi hanno suggerito molti amici su facebook. Invece, sono sicuro, l’incontro di oggi sarà un successo: ci vedremo di nuovo, due mesi dopo la mia prima uscita al Teatro Litta. Sarà il momento del primo bilancio e dei nuovi progetti.  In questi due mesi abbiamo fatto un pezzo di strada lunghissimo: se guardo indietro, all’inizio di questa avventura, mi vedo come un don chisciotte. Che è un po’ la mia vocazione: i miei nipoti, a maggio, per il mio compleanno, mi hanno regalato un quadro con don Chisciotte a cavallo; l’ho appeso nel mio studio, e anche adesso che lo guardo, sorrido. Dunque, a luglio ero da solo, e intorno avevo i mulini a vento. Oggi non è più così. A quelli che fin dall’inizio hanno creduto in me, se ne sono aggiunti tanti altri; dal Corvetto a piazza Prealpi, ho incontrato i cittadini di ogni zona e loro hanno fondato i comitati per il sostegno alla mia candidatura; ho intorno tanti giovani che lavorano come matti; dalla prossima settimana avremo una sede; abbiamo aperto un conto per la raccolta fondi; ho perfino accettato di farmi fare un servizio fotografico, così da mettere a disposizione la mia faccia migliore (il photoshop mica deve aiutare solo la Moratti!). Non era un’illusione visionaria: riaccendere l’entusiasmo di Milano era possibile. Se mi sento molto forte, la mia forza la devo ai milanesi. Stanno arrivando tante idee, e arrivano dai cittadini. Stamattina, leggendo La Repubblica, mi sono innamorato di una storia su New York: quelli che fanno jogging al Central Park, ora lo fanno anche di notte. Se una città di 8 milioni di abitanti è riuscita a trasformare il suo parco grande come una piccola città italiana in un luogo così sicuro, ce la faremo anche a noi. Altro che i cancelli; altro che le ordinanze che spengono le luci.
Voi che fate jogging, preparatevi: tutti di notte al parco!