Archives for posts with tag: Arci Bellezza

La vera corsa comincia adesso

Ce l’abbiamo fatta.  Non so se sono più felice, frastornato, stremato o energico per quello che ci aspetta. Perché la vera corsa, lo sappiamo tutti, comincia adesso. E’ come se finora avessimo scherzato: in fondo, noi, stavamo tutti dalla stessa parte! Però io sono convinto di una cosa: adesso la strada è in discesa, adesso sarà più facile, adesso comincia la marcia vittoriosa di tutti noi per riprenderci Milano. Quel Quarto Stato, insomma. Non ho dubbi, e la prova l’abbiamo avuta ieri, sotto i nostri occhi: mentre noi ci contendevamo ancora voto a voto, decisi a rispettare quale che fosse il risultato delle urne, dall’altra parte Berlusconi, solo lui, incoronava la Moratti. Lo stile fa la differenza; non lo dico perché sono un avvocato, ma la forma è sostanza. Grazie a tutti noi, grazie per essere come siamo: noi non accettiamo che sia un padrone a dirci cosa fare. Democrazia per noi non è solo una parola vuota che pronunciamo. E’ una pratica; magari faticosa, litigiosa, a volte anche aspra. Ma mille di queste asprezze, se sono il prezzo della differenza. (altro…)

L’uva Clarabella

Sono qui alla scrivania del mio studio, sommerso di documenti, libri, fascicoli. Anche oggi niente pranzo. Poco male, però; perché oggi avevo l’uva Clarabella. L’altra sera, all’incontro con la zona 5, in una sala dell’Arci Bellezza, su per le scale di quel magnifico edificio che fuori ha scritto <Società di Mutuo Soccorso>, è comparsa una cassetta di ottima uva bianca. La mia cena di ieri e il mio pranzo di oggi. Arriva, quest’uva, dai Gas. Sono i gruppi di acquisto solidale che in zona sono molto attivi. Gruppi di persone che vogliono creare una nuova economia e che hanno fatto delle proposte interessanti. Al nuovo sindaco – hanno detto – non chiediamo soldi; chiediamo spazi. <Il nostro suk potrebbe rivitalizzare zone pericolose, perchè la sicurezza si fa così, riempiendo i vuoti>. (altro…)